Le ceramiche di Kate MacDowell

Ho sempre associato la a qualcosa di delicato, qualcosa che necessitasse la cautela e il movimento rispettoso delle mani. Quello che crea con le proprie mani ha in se stesso questo rispettoso approccio ma con la variante di dare luce a forme e sensazioni che vanno al di là del semplice rispetto che si può nutrire nei confronti di manufatti fragili e eterei come quelli creati con la ceramica. In una girandola di associazioni e creazioni “miste” di forme e significati Kate crea sculture surreali nella composizione. Se dentro un uovo si nasconde un embrione umano, un tacchino può avere zampe a forma di mani, un albero tagliato può rivelare la sua forma di Dafne in un eccidio naturale che coinvolge proprio la sua stessa anima. Interessante lavoro quello di Kate, mi piacerebbe parlarle e approfondire con lei queste visioni di una natura così metamorfica.

Website : Kate MacDowell

Curioso ma pigro fluttuo per la rete cercando diversivi dallo sgranocchiare bambù.

Be first to comment