Risparmiare Acqua : la scelta degli Elettrodomestici

Eccoci arrivati al penultimo articolo su come in maniera intelligente e consapevole senza tuttavia rinunciare alla comodità di un lusso così grande ma con la convinzione che prestare maggiore attenzione a come agiamo sia effettivamente importante per la salvaguardia di un bene così prezioso.

Nei precedenti articoli abbiamo visto come sia facile risparmiare acqua in diversi contesti quotidiani a partire dalla e dal bagno per finire al . In questo articolo vediamo insieme alcuni consigli su come risparmiare acqua partendo dalla scelta degli e dal loro uso.

 

Alcuni frigoriferi, condizionatori d’aria e produttori di ghiaccio hanno ancora il raffreddamento con flussi d’acqua. Ti consiglio di controllare e se avessi uno di questi apparecchi poteresti pensare di comprarne uno più efficente.

Se fai la tua lavatrice e lavastoviglie solo quando sono a pieno carico potrai salvare fino a 1.000 litri al mese d’acqua.

Monitora la bolletta dell’acqua e nota le eventuali discrepanze con i valori normali se dovesse presentarsi una fattura particolarmente elevata. La tua bolletta e il contatore dell’acqua sono strumenti preziosi che possono aiutarti a scoprire perdite anche importanti.

Al momento dell’acquisto di nuovi elettrodomestici, prendi in considerazione quei modelli che offrono ciclo e regolazione delle dimensioni del carico. Sono effettivamente più efficienti nel risparmio di acqua e energia elettrica.

Se la tua lavastoviglie è nuova dovrebbe esserci la funzione per ridurre  il tempo del risciacquo. I modelli più recenti puliscono in maniera più accurata le stoviglie rispetto a quelli di vecchia generazione. Non ha senso fare 20 minuti di risciacquo.

Se devi acquistare dei nuovi elettrodomestici poni attenzione alla classe energetica degli apparecchi. Il costo in più che pagherai al momento dell’acquisto sarà ammortizzato in breve tempo dal risparmio che potrai vedere nelle bollette dell’acqua e dell’energia elettrica.

 

Anche in questo caso le accortezze per il risparmio dell’acqua non sono di difficile attuazione. In alcuni casi si tratta solamente di non agire come se fossimo i padroni del mondo facendo andare la lavatrice con tre calzini e la lavastoviglie con una tazzina da caffè.

Nel prossimo articolo vedremo come affrontare gli sprechi d’acqua  per una cattiva manutenzione e qualche accorgimento che possiamo adottare nella gestione delle nostre case.

 

Curioso ma pigro fluttuo per la rete cercando diversivi dallo sgranocchiare bambù.

Be first to comment