Risparmiare Acqua : Manutenzioni Impianti

Il risparmio energetico e nel nostro caso dell’ parte anche dalla manutenzione che dovremmo fare sugli impianti e sulle strutture di casa. Il rubinetto che gocciola oltre ad essere fastidioso e rappresentare un supplizio di Tantalo per l’immensa sete di che affligge il mondo, ci fa spendere un sacco di soldi inutili privandoci di altri piaceri o passioni a cui avremmo potuto cedere.

Se la vostra casa è di ultima generazione la maggioranza di questi consigli non vi saranno utili perchè la tecnologia e i materiali con cui è stata costruita la vostra abitazione stanno già agendo e risolvendo i problemi che si trovano nella maggioranza delle case.

Nel caso la vostra casa sia una bella classe G ( la più bassa a livello di risparmio energetico) e siate anche ( ahimè ) tra quel 90% di italiani che possiedono o vivono in una casa di questa caratura allora forse qualche suggerimento potrebbe farvi comodo.

 

E’ buona norma isolare i tubi dell’acqua calda per preservare il calore e avere una maggiore resa energetica.

Basta una semplice chiave o un pappagallo per stringere un rubinetto che perde. E ‘semplice, poco costoso, e ti può fare 140 litri a settimana.

Se sai dove aprire e chiudere la valvola principale dell’acqua potresti trovarti nella situazione di aver risparmiato acqua ed evitato danni alla tua casa o a quella altrui per un’improvvisa perdita.

Assicurati di avere montato su ogni rubinetto di casa gli aereatori che permettono al getto d’acqua di mischiarsi all’aria. Non noterai nessuna differenza e sprecherai comunque meno acqua che con un getto pieno.

Vai in bagno e fai una prova. Metti del colorante nel serbatoio wc. Puoi usare un qualsiasi liquido colorato. Se vedi comparire dei simpatici arcobaleni nella tazza allora hai una perdita. Riparandola salvi fino a 1.000 litri al mese d’acqua.

Quando la temperatura scende sotto lo zero per evitare che i tubi scoppino o si crepino creando anche piccole perdite metti l’antigelo nell’impianto di riscaldamento.

Puoi utilizzare l’acqua che scende dalle grondaie per alimentare gli impianti di irrigazione automatica. Basta raccoglierla.

Passerelle e terrazze offrono uno spazio alle tua piante che non ha quasi mai bisogno di essere innaffiato. Quando piove potresti pensare di spostare momentaneamente le tue piante d’appartamento a prendere una boccata d’aria e di pioggia sul balcone.

 

L’elenco delle cose da fare per risparmiare acqua con la semplice manutenzione di casa potrebbe essere questo. Nel caso mi fossi dimenticato qualcosa puoi sempre lasciare un commento con il tuo suggerimento. Il discorso vale anche per tutti gli altri articoli in cui ho cercato di individuare modi concreti e facili da mettere in pratica per risparmiare acqua nella vita di tutti i giorni.

Se ti fossi perso gli articoli precedenti puoi leggerli a cominciare da :

Risparmiare Acqua : Un progetto vitale | In Cucina | In Bagno | In Giardino | Elettrodomestici

Curioso ma pigro fluttuo per la rete cercando diversivi dallo sgranocchiare bambù.

Be first to comment