Il Sisifo Ubriaco e la Scala Mobile Infinita

Far incazzare Zeus non è mai stata una bella cosa e le punizione inflitte dal capriccioso dio dell’Olimpo sapevano essere terribili e protratte per tempi lunghissimi, a volte persino per l’eternità. Il povero Sisifo non fu da meno e punito per la sua sagacia fu condannato a spingere un masso lungo la penosa e irta cresta di un monte fino alla fine del mondo. Per poi vederlo rotolare di nuovo dabbasso e ricominciare all’infinito.

Il ragazzo delle immagini probabilmente non è vittima di nessuna maledizione divina se non quella di una boccia di ciucciata a perdifiato più e più volte. La sua sembra un’impresa epica e il risultato non è affatto scontato.

Quanto può sembrare lunga la discesa verso gli inferi se si prende una mobile al contrario!

[ id=”uo5dQUnpgAk” width=”600″ height=”350″]

Internauta sfegatato vivo connesso ben oltre la fine del gioco.

Be first to comment